IL MARCHIO DI QUALITÀ'

Accanto all’etichetta della cantina è possibile ricevere un marchio di qualità relativa. I vini esportati  vengono selezionati  da un comitato scientifico e se idonei possono avvalersi di un marchio di qualità che garantisce al consumatore che il vino che sta bevendo è fra i migliori in commercio in quella fascia di prezzo. Controllando tutta la filiera distributiva ci si accerta che nei passaggi non vi siano ricarichi eccessivi. In tal modo si garantisce al compratore finale che il vino acquistato vale il prezzo che sta pagando